Sovrappeso: trattamento con agopuntura a Roma

Sovrappeso: trattamento con agopuntura

Nel sovrappeso l’ agopuntura è un supporto interessante per il successo dei trattamenti in nutrizione clinica. Il trattamento del sovrappeso richiede come prima tappa una diagnostica accurata per inquadrare l’eventuale presenza di una malattia che lo determina.  Una patologia metabolico endocrina necessita di un trattamento medico specifico oltre la nutrizione corretta. Quando il sovrappeso fosse il risultato di una condotta alimentare non equilibrata, la nutrizione clinica diviene una metodica consigliabile insieme con la quale può, in certi casi essere determinante l’ agopuntura.   Leggi tutto.

Alito cattivo e agopuntura

Alito cattivo e agopuntura

L’ agopuntura è un trattamento  possibile nell’ alito cattivo  quando indicata per le cause specifiche del disturbo. L’ alito è un odore decisamente fastidioso procede dall’appartato respiratorio, masticatorio o digestivo del paziente. L’ alito consiste nell’aria espirata e si compone di alcuni gas, vapore acqueo e alcune scorie microscopiche. In situazioni normali di buona salute, esso risulta inodore. In caso di malattie nel percorso attraversato dall’aria possono alterare la  composizione dell’ alito fino a renderla spiacevole per chi è fisicamente vicino al paziente. Nonostante che la condizione  non sia dolorosa, tende a essere vissuta con notevole disagio per l’interferenza rilevante con la socializzazione e con i rapporti. Le cause dell’ alito cattivo sono molte devono essere indagate. Già dall’odore, si possono diagnosticare alcune di queste.  Leggi tutto.

Cervicalgia e agopuntura

Cervicalgia e agopuntura

cervicalgia

cervicalgia

L’ agopuntura è utile per la cervicalgia  come antinfiammatorio, analgesico e decontratturante privo di effetti collaterali indesiderati. La cervicalgia è  dovuta generalmente ad artrosi ovvero una malattia cronica delle cartilagini articolari, che interessa successivamente l’osso, la sinovia e  la capsula. Gli anziani e prevalentemente quelli di sesso femminile sono particolarmente esposti, ma  i dolori alle cervicale coinvolgono oggi fasce sempre più giovani della popolazione.  L’artrosi cervicale  può essere  causata  da fattori costituzionali e ambientali  o da fattori scatenanti quali traumi.  La cervicalgia   come esito di artrosi alle articolazioni  della colonna cervicale si evidenzia come caratteristiche alterazioni cartilaginee, con assottigliamento, fissurazione, formazione di osteofiti marginali e zone di osteosclerosi subcondrale nelle aree di carico.  Le forme più impegnative di cervicalgia secondaria a artrosi  evidenziano una lesione dei dischi intervertebrali denominata discopatia.   Leggi tutto.

Tinnitus e agopuntura

Tinnitus e agopuntura

tinnitus

tinnitus

Per il tinnitus l’ agopuntura può produrre sollievo e agire anche sul piano emozionale, compenente non secondaria del disturbo. Il tinnitus è un disturbo costituito da rumori in uno o entrambi gli orecchi. Questi rumori possono assomigliare a fischi, ronzii, fruscii, crepitii, soffi o pulsazioni. Il tinnitus origina all’interno dell’apparato uditivo, ma inizialmente può essere erroneamente confuso con suoni provenienti dall’ambiente esterno. Gli acufeni possono essere causati o con causati dalle seguenti condizioni: problemi vascolari, ipertensione, somministrazione di farmaci, trauma acustico, disordini dentali, alterazioni posturali, lesioni del nervo acustico, lesioni delle cellule sensoriali della chiocciola e danno dell’apparato uditivo. Una diagnosi precisa sull’origine del tinnitus non è sempre ben determinabile e una probabile genesi multifattoriale apre alla possibilità di trattamento multidisciplinare, nel quale inglobare anche l’ agopuntura. La condizione invece per la quale il tinnitus derivi esclusivamente da un danno permanente a carico delle cellule ciliate cocleari, da un danno permanente a carico del nervo acustico o delle vie nervose centrali, determina maggiori difficoltà di cura poiché le cellule danneggiate non possono facilmente rigenerarsi.  Leggi tutto.

Demenza e agopuntura

Demenza e agopuntura

L’ agopuntura per nel trattamento della demenza è  utile solo per alcuni aspetti della sofferenza. La demenza senile è un processo degenerativo che distrugge progressivamente le cellule cerebrali, rendendo nel tempo l’individuo che ne è affetto incapace di una vita normale. La crescente prevalenza nella popolazione generale di tutto il mondo è accompagnata da una crescita enorme del suo costo economico e sociale. Il decorso della deomenza può essere diverso, a seconda delle cause, nei tempi e nelle modalità per ogni singolo paziente. La malattia inizia generalmente con un MCI, Mild Cognitive Impairment ovvero un leggero deficit di diverse funzioni cognitive come memoria, orientamento e capacità verbali. Un MCI è comunque frequente nella popolazione anziana e di per sé non è necessariamente indicativo di demenza incipiente.  Leggi tutto.

Tristezza e agopuntura

Tristezza e agopuntura

tristezza

tristezza

L’ agopuntura può essere applicata nel trattamento di quella forma di tristezza che corrisponde all’ alterazione del corrispondente campo emozionale. La parola  tristezza  indica una patologia delle emozioni appartenente alle nevrosi e non una patologia della mente appartenente alle psicosi. L’ agopuntura può essere un supporto per il paziente affetto da quella sofferenza che implica un’alterazione emozionale. Il campo emozionale tristezza in tal senso è una lesione della capacità di un individuo nell’ occuparsi bastevolmente di sé. Il campo emozionale espresso è in relazione alll’incapacità e dalla rassegnazione del paziente che culmina in una melanconia profonda con abbandono delle cure e attenzioni rivolte in precedenza a se stesso.

  Leggi tutto.

Mal di testa e agopuntura

Mal di testa e agopuntura

mal di testa

mal di testa

L’ agopuntura è una terapia del dolore significativa per  il mal di testa anche perchè priva di effetti collaterali e svolge anche un ruolo nella prevenzione delle recidive. Il mal di testa denominato anche cefalea è caratterizzato da dolore unilaterale del capo, generalmente pulsante e d’intensità tale da impedire la normale attività quotidiana. Le cause del mal di testa  non sono state chiaramente definite, ma sono discusse implicazioni genetiche, vascolari, psicologiche, tossiche e neurologiche. I sintomi e la loro durata variano considerevolmente da paziente a paziente. Il mal di testa non possiede relazione specifica con l’alterazione funzionale e morfologica di un tessuto biologico, tuttavia è possibile distinguere diversi tipi in base alla clinica.  Leggi tutto.