Attacchi di fame e agopuntura omeopatica

Attacchi di fame e agopuntura omeopatica

attacchi di fame

attacchi di fame

L’ agopuntura omeopatica è utile negli attacchi di fame tramite  sedute indirizzate a contenere lo stress e regolarizzanti il sistema neurovegetativo. L’ agopuntura omeopatica è una tecnica di forte stimolazione che consiste nell’infiltrazione di rimedi di omeopatia iniettabile su punti di agopuntura coerenti con la situazione clinica del paziente. La metodica unisce agopuntura e omeopatia in un unico atto medico senza disperdere la caratteristica elevata tollerabilità biologica. Gli attacchi di fame sono una alterazione del comportamento alimentare per cui una persona ingurgita ossessivamente una quantità di cibo non proporzionata alle esigenze metaboliche.   Leggi tutto.

Proctalgia e agopuntura omeopatica

Proctalgia e agopuntura omeopatica

proctalgia

proctalgia

Per la proctalgia è utile l’  agopuntura omeopatica come terapia antinfiammatoria, miorilassante e analgesica priva di effetti indesiderati. Il trattamento  procede dalla diagnosi clinica e si associa a terapia medica coerente quando necessario. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrare rimedi antinfiammatori su agopunti indicati per la terapia del dolore e dell’infiammazione. La stimolazione non è applicata direttamente sull’ano, ma su agopunti  a distanza coerenti con la problematica. Si tratta di una forte stimolazione basata sull’uso congiunto di due delle maggiori MNC Medicine Non Convenzionali, senza disperdere la caratteristica elevata tollerabilità biologica.L’impiego dell’ agopuntura omeopatica è utile nel dolore, contrattura e infiammazione è anche perché priva di effetti collaterali  degni di nota .La proctalgia è un dolore intenso all’ano connesso generalmente a ragadi, emorroidi o a spasmi. Le ragadi sono  un’ulcera lineare dell’ano, il cui sintomo caratteristico è  rappresentato dal dolore urente ad ogni defecazione.   Leggi tutto.

Singhiozzare come reazione a stress

Singhiozzare come reazione a stress

singhiozzare

singhiozzare

Singhiozzare è una salva di contrazioni inaspettate, produttive di un caratteristico sussulto che avvengono talvolta a seguito di eventi fisici, spesso come un reazione a stress. Singhiozzare è comunque una reazione involontaria e spasmodica, del diaframma che si esprime in un’ispirazione seguita dall’improvvisa e rumorosa chiusura della glottide. Il singhiozzo è un sintomo di malattie o disagio gastrointestinale oppure è associato ad una reazione ad eventi stressogeni vissuti  interiormente come irricevibili.   Spesso sono bambini a soffrite di singhiozzo dopo un pasto consumato velocemente, in caso di alimenti malsani o  per tensioni emotive durante il pasto. Quando il singhiozzare dei bambini non ha cause organiche è sufficiente una revisione dello stile alimentare e evitare conflittualità famigliari durante i pasti.  Negli adulti il singhiozzo può essere una vera sofferenza e non necessariamente connessa all’abitudine di ingerire aria attraverso gli alimenti, a disturbi digestivi  ad uno spavento.   Leggi tutto.

Shank prakshalana: pulire l’intestino in modo naturale

Shank prakshalana: pulire l’intestino in modo naturale

shank prakshalana

shank prakshalana

Shank prakshalana  è un lavaggio efficace e profondo dell’ intestino tipico della cultura indiana. Anche nella tradizione europea il clistere ha avuto un ruolo importante nella medicina prefarmacologica. Shank prakshalana significa “lavaggio della conchiglia” e allude alla forma convoluta dell’ intestino e connesse difficoltà di accesso per la sua pulizia. Mentre il clistere europeo pulisce esclusivamente il colon, Shank prakshalana costituisce una pulizia dell’intero circuito digestivo per il tramite di acqua calda e salata.  Questa pratica  deve essere insegnata da un operatore la prima volta, poi diventa una strumento potente quanto semplice. Pulire  due volte all’anno il proprio intestino consente di prevenire molte malattie e connessa “proposta” di cure farmacologiche. Una volta appreso il metodo, lo si può applicare da soli senza  difficoltà alcuna e con notevole successo nella conservazione della salute o nel suo ripristino.  Leggi tutto.

Alvo alterno e agopuntura

Alvo alterno e agopuntura

alvo alterno

alvo alterno

L’ agopuntura è utile nel trattamento dell’ alvo alterno  tramite gli effetti miorilassanti, antinfiammatori e ansiolotici senza effetti collaterali indesiderati. L’ agopuntura per l’ alvo alterno  è però da associare a nutrizione e idratazione. Una dieta corretta dovrebbe essere il primo passo nel trattamento. L’ alvo alterno è un disturbo vago e aspecifico frequente caratterizzato da alternanza tra stipsi e diarrea. Questa condizione segnala la perdita di un corretto rapporto tra le masse corporali con retroazioni ormonali tali da costituire un segnale biologico rilevante anche se non specifico. Ovviamente la valenza dell’ alvo alterno come MUS Medically Unexplained Symptoms è tale quando si tratta di una condizione ripetuta nel tempo, talvolta tale da costringere il paziente all’uso e o abuso di farmaci. Questi purtroppo donano al paziente un sollievo transitorio e illusorio. Le cause connesse a nutrizione errata nell’ alvo alterno   sono molteplici e producono spesso nel paziente una coazione a ripeterle nonostante l’insorgenza della sintomatologia.   Leggi tutto.

Mal di pancia e agopuntura

Mal di pancia e agopuntura

mal di pancia

mal di pancia

L’ agopuntura per il mal di pancia è utile come antispastico, analgesico e antinfiammatorio naturale senza effetti collaterali degni di nota. L’ agopuntura è una tecnica per la quale si stimolano con aghi bimetallici agopunti indicati dalla medicina tradizionale cinese.  L’ agopuntura è una tecnica complessa che può essere integrata in altre forme di trattamento garantendo sempre una caratteristica elevata tollerabilità biologica. Il mal di pancia è generalmente la conseguenza di una colite ovvero un disturbo digestivo, spesso cronico, caratterizzata dall’infiammazione dolorosa del colon. I sintomi più comuni  lamentati dai pazienti oltre al mal di pancia sono: dolore, variazione di frequenza dell’alvo, variazione di consistenza delle feci, tenesmo, presenza di muco ed infine spasmi.  Leggi tutto.

Sabbia biliare e agopuntura omeopatica

Sabbia biliare e agopuntura omeopatica

sabbia biliare

sabbia biliare

L’ agopuntura omeopatica è una terapia per il dolore e l’infiammazione da sabbia biliare senza effetti collaterali indesiderati. L’ agopuntura omeopatica è una tecnica di forte stimolazione che consiste nell’infiltrazione di rimedi di omeopatia in formulazione iniettabile su agopunti coerenti con la situazione clinica del paziente. La sabbia biliare è una malattia dovuta presenza di concrezioni nella colecisti e/o nelle vie biliari simili a sabbia o fango. Queste concrezioni nel tempo possono addensarsi diventando calcoli, condizione denominata colecistolitiasi. La sabbia biliare può avere una composizione chimica diversa e configura una patologia molto diffusa. Si distinguono concrezioni  di colesterolo,  di pigmenti o bilirubina,  di calcio e tutte le forme miste.  Leggi tutto.