Posturale: Agopuntura omeopatica per la postura

Posturale: Agopuntura omeopatica per la postura

posturale

posturale

L’ agopuntura omeopatica  è una metodica che si applica nel recupero posturale tramite la sua azione decontratturante, antinfiammatoria e analgesica priva di controindicazioni. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrare i rimedi di omeopatia coerenti con la problematica del paziente su agopunti indicati per la stessa diagnosi. La postura è la posizione che assume il nostro corpo inconsciamente nelle innumerevoli situazioni della vita quotidiana.  Sia in movimento sia in posizione statica, durante lo studio, l’attività sportiva o addirittura durante il sonno, il corpo si adatta nello spazio ai compiti che lo impegnano, tramite una collocazione personale denominata postura. 

La postura individuale dipende dalla genetica, dall’età biologica, dagli  conflitti patiti, dai campi emozionali espressi e infine dalla personalità. Talvolta però tal espressione soggettiva e unica si spinge oltre i limiti fisiologici, causando prima un’anomalia semplice, poi contratture e infine infiammazione, degenerazione e dolore.  Durante l’adolescenza una postura patologica può esprimersi come scoliosi, cifosi dorsale o altre anomalie del rachide. Anche i piedi piatti possono compromettere l’assetto della colonna vertebrale. Inizialmente la postura errata non determina  sintomi apprezzabili, soprattutto in soggetti giovani. Con il tempo però comporta malattie del rachide. Una posizione del corpo armonica e equilibrata inoltre permette lo sviluppo coerente della personalità e delle capacità cognitive.

Un postura alterata deve essere considerato anche un campanello d’allarme che va “ascoltato” perché in relazione ad altre malattie che si presentano in tal modo come primo sintomo. Nella terapia posturale si osserva la sua struttura corporea del paziente, gli si fa eseguire particolari movimenti per scoprire le sue caratteristiche. La funzione respiratoria è la base del lavoro per il recupero del paziente. Attraverso un approccio posturale unitario, ovvero tramite tecniche che coinvolgano anche gruppi muscolari distanti dal problema è possibile migliorare  molti pazienti.

L’ agopuntura omeopatica possiede un effetto antinfiammatorio, analgesico e decontratturante privo di effetti collaterali indesiderati. Intervenendo sulle contratture muscolari e sulla rigidità del tessuto connettivale. La metodica rimuove blocchi nei tessuti responsabili della postura permettendo un risultato anche nelle situazioni che non lo consentirebbero. L’ agopuntura omeopatica comporta la soluzione delle contratture antalgiche e una modifica postura sopratutto di quelle situazioni cronico degenerative caratterizzate da rigidità e dolore.  Si tratta una terapia adottata per la cura dei pazienti che impegna la relazione tra agopunti e rimedi. I  rimedi di omeopatia selezionati tramite le caratteristiche espresse nella materia medica coerenti  sono pertanto  infiltrati sui agopunti corrispondenti.  L’ agopuntura omeopatica richiede all’ agopuntore una conoscenza dell’ omeopatia, una diagnosi clinica e una corretta indicazione della tecnica poter somministrare terapia. L’ agopuntura omeopatica è pertanto atto medico in Italia. L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso i Registri dei medici che praticano l’ agopuntura e omeopatia,  tutti predisposti e consultabili presso l’Ordine, sono una indicazione e garanzia sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore.

Dott. Fabio Elvio Farello,  Roma

  • posturale