Coxartrosi e agopuntura omeopatica

Coxartrosi e agopuntura omeopatica

Coxartrosi e agopuntura

Coxartrosi e agopuntura

Per la coxartrosi è utile l’  agopuntura omeopatica come terapia antinfiammatoria miorilassante e analgesica priva di effetti indesiderati. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrare rimedi antinfiammatori  e decontratturanti su punti di agopuntura coerenti con la terapia per la coxartrosi. L’ agopuntura omeopatica è applicata sia direttamente sulle articolazioni delle anche, sia su agopunti a distanza coerenti con la diagnosi implicata. Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale. L’impiego del metodo è particolarmente importante in tutte le patologie degenerative e infiammatorie delle articolazioni che accompagnano talvolta per anni la vita dei pazienti.

Il dolore delle anche è causato frequentemente da coxartrosi ovvero una degenerazione dell’anca che coinvolge prima la cartilagine dell’anca e successivamente le parti ossee dell’articolazione. L’usura della cartilagine e progressivamente dell’articolazione compromette la normale deambulazione e comporta coxartrosi. Si distinguono due forme: una primaria e una conseguenza di altri eventi clinici come la displasia delle anche, i traumi o alla necrosi asettica della testa del femore.  Lo strato di cartilagine che riveste il contatto tra le parti ossee delle anche si assottiglia progressivamente fino a evidenziare disfunzione. L’osso non più protetto dall’elasticità meccanica della cartilagine si deforma e produce osteofiti, escrescenze a forma di becco che limitano il movimento. La retrazione dei muscoli coinvolti nel processo infiammatorio cronico determina una caratteristica postura dell’individuo affetto da coxartrosi.  La diagnosi delle cause precede il trattamento e richiede generalmente la radiografia.

L’ agopuntura omeopatica è una terapia utile per la gestione del paziente con dolore e  coxartrosi. Il suo valore non risiede soltanto nell’analgesia, in altre parole la sua capacità di ridurre il dolore, ma tramite gli effetti miorilassanti antinfiammatori agisce sulle cause della malattia. La coxartrosi evidenzia un grande pericolo per i pazienti che ne sono affetti, una progressione lenta ma recidivante. Ogni volta che il paziente ha una remissione clinica pensa di non aver più il problema fino alla prossima fase con manifesto dolore. Questo tende a produrre un comportamento del paziente omissivo di terapia. Il pregio del trattamento con agopuntura omeopatica risiede proprio nel fornire uno strumento valido per la prevenzione delle recidive dolorose oltre che certamente per cura delle fasi acute.

L’  agopuntura omeopatica   è uno strumento di terapia adottato per la cura dei pazienti  privo di effetti collaterali degni di nota. I  rimedi di omeopatia sono infiltrati su  agopunti coerenti con la diagnosi sfruttando vantaggiosamente la sinergie tra diverse forme di cura.  L’ agopuntura omeopatica richiede all’ agopuntore una conoscenza profonda dell’ omeopatia poter prescrivere la terapia. Anche la valutazione delle interazioni con tutte le altre forme di terapia e la loro necessità per il paziente è compito dell’ agopuntore. Il metodo richiede, esami clinici, valutazione dei sintomi e delle cause, diagnosi, conoscenza dei protocolli adatti al paziente, conoscenza di tutte le altre forme di terapia per la quali possa costituire alternativa o integrazione. Pertanto  somministrare agopuntura è atto medico e deve essere esercitato da un medico competente.L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano sia l’ agopuntura, sia l’ omeopatia,  , sono una indicazione sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore. L’ agopuntura omeopatica non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma al contrario stabilisce con esse una virtuosa sinergia e una straordinaria opportunità anche a livello di prevenzione.

Dott. Fabio Elvio Farello,