Telomeri:  elisir di lunga vita

telomeri
telomeri

I telomeri sono l’ultima porzione di ogni cromosoma, ne costituisco la parte terminale e sarebbero responsabili della durata della vita biologica.  I telomeri sono 92 nell’essere umano e non contengono informazioni genetiche significative. Essi non sono necessari per la formazione proteine, ma hanno invece un importante ruolo importante nel determinare la durata della vita. Come i lacci delle scarpe hanno una parte terminale in plastica, che ne garantisce la durata nel tempo, altrettanto alle estremità dei cromosomi si osservano i telomeri operare una protezione del DNA che impedisce all’elica di sfibrarsi. Se non vi fossero i telomeri la replicazione comporterebbe il rischio di una significativa perdita di informazione genetica ad ogni replicazione cellulare. Ogni volta che una cellula si divide i telomeri vengono tagliati senza perdere materiale genetico alcuno e pertanto si accorciano. Il  progressivo accorciamento dei telomeri scandisce la durata della vita.

I telomeri  che con il passare degli anni si accorciano costantemente sono costituiti da un gruppo caratteristico di nucleotidi, ovvero la sequenza timina, tiamina, adenina, guanina, guanina e guanina TTAGGG.  Si tratta di una sequenza “inutile” , che no significa nulla  ma proprio per questo la sua amputazione non comporta deficit alcuno. Per allungare la vita  sarebbe pertanto sufficiente  rifornire i telomeri  di sequenze allineate di TTAGGG. Una telemore “vitale” possiede circa 2500 TTAGGG. La telomerasi è un enzima che aggiunge sequenze ripetitive di DNA non codificante, TTAGGG ai telomeri.  In un primo momento la scoperta della telomerasi negli anni ottanta a portato i ricercatori a presupporre di aver trovato l’ elisir di lunga vita. Purtroppo la telomerasi è anche l’enzima che garantisce alle neoplasie la immortalità della cellula tumorale.

Quando si parla d vita e in particolare di vita umana, l’idea stessa di poterne alterare gli equilibri con l’assunzione di un rimedio chimico è connessa ad una illusione. Si osserva infatti la diffusa aspettativa che la guarigione o l’eternità possano essere somministrati tramite una pozione magica. La vita è una rete di infinite interazioni che si rapportano oltre che a parametri fisici, anche e almeno a parametri psichici e mentali. I telomori sono solo un aspetto di questa complessità, che non può essere manipolata senza avere una profonda cultura del quadro generale nel quale si opera.  La vita dell’uomo può durare in condizioni ottimali circa 120 anni. Quando queste condizioni ottimali non si realizzano, la durata diminuisce e i telomeri sono solo il mezzo per il quale questo avviene. Invece di cercare strumenti per alterare questo funzionamento biologico, sarebbe veramente necessario realizzare per tutti uno stile di vita, una alimentazione, un ambiente e una società sana.