Mesoterapia e agopuntura

Mesoterapia e agopuntura

Mesoterapia agopuntura si applicano nei trattamenti naturali finalizzati all’estetica, al contenimento delle infiammazioni e come terapia del dolore.  Il pregio del trattamento è la sua efficienza priva di  effetti collaterali significativi.

L’ agopuntura consiste nella stimolazione di particolari zonidi cutanei descritti nella Medicina Tradizionale Cinese e indicati in precise circostanze terapeutiche. Infatti la stimolazione di  questi zonidi cutanei produce effetti come in tutte le tecniche basate sullo stimolo a cui segue una reazione.

La mesoterapia consiste in una infiltrazione mesodermica e intradermica distrettuale  in una area topografica corrispondente alla zona sulla quale si vuole raggiungere un effetto  proiezione cutanea di un organo o parte di organo implicato.  La tecnica consiste  in una serie di microiniezioni nel distretto cutaneo corrispondente.

Si tratta in  entrambi i metodi di  atto medico. Tale medico  provvede prima di eseguire il trattamento ad una diagnosi oltre ad una valutazione circa l’opportunità del trattamento stesso. Occorre valutare inoltre  rispetto la possibilità di altre opzioni terapeutiche, eventuale interferenza con farmaci assunti. Sia per la mesoterapia che per l’agopuntura infine occorre il consenso informato da parte del paziente.

Cosa è l’agopuntura? Mesoterapia e agopuntura

La agopuntura è una parte importante della MTC Medicina tradizionale cinese. Nel dettaglio questa tecnica si attua  pungendo  precisi punti cutanei con aghi bimetallici al fine di dare sollievo al malato.  Questi punti speciali studiati dalla MTC sono denominati agopunti. Ogni agopunto corrisponde a precise funzioni da stimolare.

La pelle umana è stimolata dalla notte dei tempi tramite massaggio, al fine di ottenere benefici sulle infiammazioni, nei trattamenti estetici e infine nella terapia del dolore. L’ agopuntura riassume l’esperienza di tutti coloro, che toccano la pelle del malato per ridurre la sua sofferenza.

Si tratta è una cura antica, ma apprezzata e riconosciuta come  terapia valida dalla OMS Organizzazione mondiale della sanità,  o World Health Organization .  L’UNESCO dal 2013 la ha definita insieme alla Medicina Tradizionale cinese un patrimonio culturale dell’umanità.

Cosa è la mesoterapia?  Mesoterapia e agopuntura

La mesoterapia è una particolare tecnica iniettiva. Attraverso un iniettore multiago si infiltrano rimedi medicamentosi per via intradermica e mesodermica. La metodica  ha molte applicazioni tra le quali emergono in particolare quelle inerenti la terapia del dolore, delle infiammazione e l’estetica. La mesoterapia è  pertanto primariamente una tecnica di somministrazione che consente di massimizzare i risultati con dosi modeste dei rimedi impiegati.

La formulazione dei rimedi utilizzati in mesoterapia deve essere pertanto iniettabile. La diagnosi clinica o l’indicazione per il paziente determina il cocktail di rimedi idonei al trattamento del paziente. Pertanto anche  questa metodica è atto medico e deve essere esercitata da un medico competente.

Quale è il vantaggio della associazione? Mesoterapia e agopuntura

Applicare entrambi i metodi insieme aumenta i risultati ottenibili senza disperdere la elevata tollerabilità biologica che li caratterizzano. La mesoterapia consente di trattare la zona implicata complessivamente. L’agopuntura indica i punti di stimolo per la zona implicata.

Si tratta di una associazione che consente una sinergia più che additiva. L’agopunto può essere stimolato oltre che l’ago bimetallico classico, anche con un ago da infiltrazione. In tal caso si può iniettare anche sull’agopunto stesso, Questo consente una perfetta ibridazione dei metodi di origine. Ciò costituisce un stimolo congiungo, che produce risultati ben maggiori di quelli di provenienza.

I protocolli di trattamento sono molti e sono da personalizzare alla situazione clinica del singolo paziente.  Il trattamento è energico senza disperdere tollerabilità. Questo consente di estendere i trattamenti se gradito o necessario, senza compromettere la salute. Mesoterapia e agopuntura insieme contribuiscono inoltre a ridurre terapia maggiormente invasiva. Inoltre esse sono associabili a terapia maggiormente invasiva quando fosse necessario.

Si  tratta di una metodica veramente provata ?

L’agopuntura è riconosciuta dalla Organizzazione mondiale della sanità, WHO  World Health Organization dal 1979 .  Oltre al riconoscimento della WHO l ‘agopuntura gode di ancor maggiore considerazione dall’ UNESCO.  Secondo l’UNESCO la medicina tradizionale cinese è un patrimonio culturale dell’umanità.  Somministrare agopuntura in Italia. secondo la cassazione, è atto medico dal 1984.

La mesoterapia nasce in origine come terapia farmacologica iniettabile. Si trattava di un metodo di terapia iniettiva  scoperto nel 1952 dal medico Michel Pistor. La  terapia meso e intradermica distrettuale è deputata in origine alla inoculazione di farmaci convenzionali. La validità del metodo è riconosciuta da molti lavori.

Occorre rivolgersi ad un medico? Mesoterapia e agopuntura

Questa tecnica deve essere esercitata da un medico competente . La metodica è insegnata in Italia purtroppo fuori dalle università, rendendo la formazione dei professionisti non sempre omogenea. Inoltre occorre difendersi dalla possibilità di abusivismo tipica in molte altre discipline mediche. In  tal senso l ’iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano  l’ agopuntura,  sono uno strumento di verifica importante .

La consultazione del Registro  da parte del paziente è opportunità. In tal modo si può verificare la qualità della formazione ricevuta dell’operatore scelto.  Infatti al Registro si può iscrivere solo un medico. Inoltre egli deve aver ricevuto un formazione adeguata e controllata. L’agopuntura  non si contrappone ad altri trattamenti. Al contrario essa contribuisce ad una migliore gestione del paziente.  La metodica svolge anche un ruolo importante nella prevenzione.

Si può utilizzare per l’estetica? Mesoterapia e agopuntura

L’impiego  di questa tecnica in estetica è ampio. Sono maggiormente richiesti  trattamenti per le adiposità localizzate, la ritenzione idrica e la cellulite. Anche la mesoterapia facciale o biolifting è apprezzata come un trattamento del volto privo di dolore o di rischi collaterali. Negli uomini è invece richiesta la riduzione del grasso addominale.

Prima di ogni trattamento  in estetica tramite la mesoterapia e agopuntura  è  necessaria la visita del medico per  valutare le cause della problematica  e  prescrivere un protocollo di trattamento corretto per ogni paziente.Molte cause determinano la condizione nella quale terapia estetica è richiesta , alcune sono legate alle cattive abitudini, altre sono  problematiche di salute.

Il danno in estetica oltre che da trauma o malattia è generalmente causato da errori nutrizionali, preoccupazioni, stress, scarso riposo, sedentarietà, abuso di farmaci, abuso di tossici voluttuari,  tossici alimentari e predisposizione genetica. Questi fattori possono determinare perdita di tono nei tessuti cutanei, accumulo di grasso in particolari zone del corpo, ritenzione idrica e disidratazione cutanea.

Si può fare una terapia antalgica? Mesoterapia e agopuntura

Come terapia del dolore si utilizzano mesoterapia e agopuntura  per gli effetti antinfiammatori, miorilassanti e analgesici senza controindicazioni degne di nota. Le metodiche sono applicate  sia  sulla zona di proiezione del dolore, sia su i punti di agopuntura  coerenti con la diagnosi del paziente.

Si tratta di una  tecnica complessa integrata in un trattamento che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale o semplicemente analgesico. L’impiego  è indicato anche per la cura delle patologie infiammatorie  che provocano oltre al dolore, anche disfunzione. Il trattamento include anche la stimolazione dei punti di agopuntura  coerenti con le cause del dolore, costituendo una terapia efficiente e ben tollerata.

Si possono trattare le infiammazioni? Mesoterapia e agopuntura

L’ applicazione congiunta di entrambe le metodiche provvede ad uno strumento di terapia efficiente anche per  molte malattie infiammatorie.  L’ infiammazione è una delle indicazioni maggiori per mesoterapia e agopuntura oltre alla terapia estetica. Il tutto sempre senza effetti indesiderati. L’ infiammazione o flogosi  è un meccanismo di difesa aspecifico, che costituisce una risposta biologica tesa a garantire la sopravvivenza.

Nell’infiammazione avviene una sequenza dinamica di fenomeni con caratteristiche relativamente costanti, che si manifestano con un’intensa reazione vascolare. La flogosi è modulata e controllata da sostanze endogene ovvero i mediatori biochimici. Questa risposta biologica è tesa a distruggere, ridurre e confinare l’agente endogeno o esogeno lesivo, ma allo stesso tempo mette in moto una serie di meccanismi che favoriscono la riparazione o la sostituzione del tessuto danneggiato.

La necessità di modulare il danno prodotto appare pertanto evidente. Con tale finalità terapeutica entrano in gioco  mesoterapia e  agopuntura. La seduta congiunta delle due metodiche  induce effetti analgesici, miorilassanti, immunomodulanti e  antinfiammatori orientati dal protocollo di punti di agopuntura utilizzati verso funzioni e settori loro pertinenti.

Occorre considerare un dieta serve? Mesoterapia e agopuntura

La dieta durante e dopo il trattamento non deve mai essere omessa. In realtà alla dieta occorre anche associare uno stile di vita adeguato. Il movimento fisico la mattina  al risveglio è infatti molto  importante. Il cibo adatto al trattamento utilizza i rapporti ormonali, biochimici e metabolici implicati nella patologia. Il cibo può interferire favorevolmente su tali rapporti contribuendo significativamente nella gestione corretta  dei trattamenti. La coerenza della dieta con l’organizzazione circadiana delle funzioni biologiche, comporta una indicazione precisa delle fasce orarie nel quale assumere i cibi prescritti.

Anche assumere il corretto turn over idrico è parte del trattamento. Infatti l’acqua è la prima di tutte le medicine. Bere adeguatamente mette in moto potenti meccanismi di riparazione.Anche ai fini di trattamenti in estetica si osserva  come questi possano essere favoriti da uno scambio adeguato di acqua. Bere poco è una pessima abitudine, in particolare se si desidera risolvere problemi di salute e\o di estetica.

La dieta coerente è sempre integrativa di altri strumenti di terapia. La scelta oculate del cibo oltre a rappresentare un presidio per la terapia è anche uno strumento di prevenzione importante. Modificare lo stile di vita dovrebbe essere sempre il primo presidio di una cura. Questo  richiede, esami strumentali, valutazione dei sintomi e delle cause della malattia o dell’inestetismo.

Quali sono gli esami strumentali preliminari il trattamento ?

Per eseguire con successo trattamenti con mesoterapia e agopuntura è utile associare una dieta coerente. Diverse tipologia di dieta sono studiate per esaltare effetti antiflogistici o analgesici nel caso di terapia di malattie. In caso di trattamenti di tipo estetico è altrettanto utile una dieta che consideri carenze o eccessi nella struttura del corpo.

Per valutare correttamente questo aspetto è necessaria l’ analisi della composizione corporea .La misurazione della composizione corporea la corretta definizione della dieta. La composizione corporea del paziente è analizzata al livello quantitativo, qualitativo e molecolare.

La possibilità di verificare su ogni paziente strumentalmente questi parametri elettrofisiologici, consente una verifica delle necessità del paziente, una personalizzazione delle scelte alimentari e il monitoraggio nel decorso delle terapie. L’esame è privo di effetti collaterali e generalmente ben accetto.

Come funziona l’analisi? Mesoterapia e agopuntura

Il dispositivo è in grado di prelevare tutti i parametri con un test della durata di circa sei secondi, mediante l’applicazione di quattro elettrodi cutanei. Il prelievo è successivamente inviato per l’elaborazione dati a processi di reverse engineering ai server di potenza. In pochi minuti il risultato è disponibile presso l’ambulatorio, dove è eseguito il prelievo.

Tutti i parametri testati sono connotati da una alta affidabilità del dato evidenzia un margine di errore pari a circa 1% del dato . Questo esame si utilizza in molte circostanze, ma è particolarmente utile nelle pazienti che eseguono trattamenti medici.  L’esame della composizione corporea fornisce oltre sessanta parametri. Esso consente anche di definire e monitorare il protocollo di trattamento più adeguato al singolo caso .

Dott. Fabio Elvio Farello Mesoterapia e agopuntura a Roma