Mandragora

 Rimedi omeopatia online

Mandragora è uno dei rimedi di omeopatia. L’omeopatia adotta rimedi a microdosi secondo il principio della similitudine. I rimedi di omeopatia riportati nella materia medica online sono descritti sinteticamente riguardo alle proprieta che esprimono, per la comprensione di che li utilizza, purché prescritti dal medico omeopata. La materia medica online non sostituisce in nessun caso la visita e la prescrizione di un omeopata. I rimedi di omeopatia online vengono descritti tramite il carattere, le modalizzazioni e gli organotropismi espressi. I rimedi di omeopatia sono  posti in relazione anche a punti di agopuntura per l’agopuntura omeopatica o per la loro manipolazione percutanea.

Nome e provenienza di Mandragora:

Mandragora, Mandragola, Semi-homo, Mela del diavolo,  Mandragora officinarum   appartiene alla fam. nat. delle Solanaceae.

Proprieta caratteriali di Mandragora:

Il rimedi di omeopatia per agire devono corrispondere ad un carattere e\o disagio psichico. Il paziente Mandragora corrisponde alle seguenti proprieta caratteriali del rimedio:

  • gioia
  • benessere
  • buonumore
  • cosciente
  • intraprendente
  • depressione
  • indecisione
  • deficit mnemonico
  • deficit cognitivo
  • euforia che alterna a depressione
  • lo stato emotivo migliora urinando abbondantemente
  • ipersensibile a rumori e odori

Modalizzazioni di Mandragora:

Il rimedi di omeopatia sono descritti anche attraverso le modalizzazioni del paziente al quale corrispondono. Il rimedio Mandragora  è indicato nei pazienti che esprimono le seguenti moralizzazioni sintomatologiche:

  • migliora mangiando
  • peggiora de deve attendere il pasto
  • peggiora prima dei temporali
  • peggiora in piedi
  • peggiora mangiando grasso
  • peggiora con il caffè
  • peggiora assumendo alcolici
  • peggiora fumando
  • peggiora da mezzanotte al mattino
  • migliora con il movimento
  • migliora all’aria aperta
  • migliora con le eruttazioni
  • migliora con le flautolenze
  • migliora sdraiato
  • migliora stirandosi

Organotropismo di Mandragora:

I rimedi di omeopatia sono descritti anche attraverso  una propensione verso tessuti loro specifici verso i quali sviluppano effetti secondo la Legge del simile. Il rimedio Mandragora, come tutti i rimedi di omeopatia può impegnare qualsiasi tessuto biologico in  una patologia, ma è indicato per quei pazienti, che esprimono in sofferenza prevalentemente i seguenti organotropismi:

  • sistema nervoso
  • sistema cardiovascolare
  • stomaco
  • intestino crasso
  • fegato

Alterazioni generali di Mandragora:

Il rimedi di omeopatia sono descritti anche attraverso  una propensione a disfunzioni e disturbi lo pertinenti verso i quali sviluppano effetti secondo la Legge del simile. Il rimedio Mandragora  è indicato nei pazienti con le seguenti alterazioni generali:

  • sintomatologia prevalente sul lato destro
  • tenesmo fecale
  • parestesie
  • sensazione di bruciore
  • astenia

Punto di agopuntura per Mandragora:

I rimedi di omeopatia in formulazione iniettabile possono essere infiltrati su punti di agopuntura secondo una particolare tecnica aumentando il loro effetto. L’omeopatia iniettabile migliora la risposta della terapia, Nei bambini e quando i rimedi non sono formulati come iniettabili si può massaggiare con lo stesso scopo energicamente sul punto di agopuntura. La sinergia tra rimedi di omeopatia e punti di agopuntura  permette di accentuare la performance del trattamento. Mandragora può essere posto in relazione al o ai seguenti punti di agopuntura considerando i sintomi del paziente per il quale è prescritto:

  • Rene 10 – R10
  • Pericardio 3 – PC3
  • Stomaco 36 – S 36
  • Intestino crasso 11 – IC11
  • Fegato 8 – F8

Diagnosi clinica indicazioni per Mandragora:

I rimedi di omeopatia non sono prescritti attraverso  le diagnosi cliniche di medicina convenzionale, ma per la sommatoria di tutti i sintomi  espressi dal paziente secondo il principio della similitudine. Prescrivere Mandragora su una singola diagnosi è pertanto contrario al  metodo oltre che scarsamente efficace. La prescrizione di Mandragora non di meno coincide talvolta con le seguenti diagnosi di medicina convenzionale:

  • nevralgia
  • nevrtie
  • parestesie
  • cervicalgia
  • artrosi
  • brachialgia
  • artrosi cervicale
  • crampi
  • zoster
  • anastesia
  • insufficienza epatica
  • colecistopatie
  • emorroidi
  • emorroidi con sangue
  • stipsi
  • colite
  • colite spastica
  •  colon irritabile
  • colecistolitiasi
  • insufficienza pancreatica
  • iperemesi gravidica
  • vomito in gravidanza
  • ulcera
  • ulcera gastrica
  • gastrite
  • gastroenterite
  • reglusso
  • epatite
  • ulcera duodenale
  • sindrome gastrocardiaca
  • angina pectoris
  • vasospasmo
  • tachicardia
  • aritmia
  • cefalea
  • emicrania

Dosaggio e uso per Mandragora:

Applicare ai rimedi di omeopatia la parola dosaggio non è corretto, perche si tratta di rimedi diluiti e dinamizzati. Per implementare l’effetto omeopatia, il medico riduce il “dosaggio” aumentando  diluizione e dinamizzazione del rimedio. Il termine tecnico è potenza. La scelta della potenza per Mandragora da somministrare al malato segue un principio inverso a quello adottato per i farmaci. La conoscenza  corretta del funzionamento dell’ omeopatia  e delle sue basi metodologiche sono la premessa per l’uso dei rimedi da parte del medico. La materia medica online e l’omeopatia online  non sono un supporto all’autosomministrazione, ma vogliono favorire la consapevolezza del lavoro svolto dai rimedi, generalmente assunti per bocca.

Mandragora - rimedi di omeopatia
Mandragora – rimedi di omeopatia

La medicina omeopatica ha un ruolo importante nel trattamento delle patologie più impegnative attraverso la iniezione su punti di agopuntura. La somministrazione di rimedi iniettabili o quella orale può contribuire a ridurre un eventuale fabbisogno di farmaci per via sistemica. La medicina omeopatica   richiede all’ omeopata una conoscenza profonda della materia medica  e dei rimedi.  Anche la valutazione delle interazioni con altre forme di terapia e la loro necessità per il paziente è compito dell’ omeopata. L’ omeopatia richiede di  diagnosi, indicazione clinica, conoscenza dei rimedi  adatti al paziente, conoscenza di tutte le altre forme di terapia per la quali la metodica possa costituire alternativa o integrazione. Pertanto  somministrare rimedi omeopatici è atto medico. L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano l’ omeopatia, sono una indicazione per il paziente sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore. rimedi e la pratica della medicina omeopatica  non si contrappongono alle linee guida della medicina convenzionale. Al contrario l’ omeopatia   stabilisce con esse una virtuosa sinergia e una straordinaria opportunità anche a livello di prevenzione.

Dott.Fabio Elvio Farello