Consulenza online

Consulenza online di Fabio Farello come funziona                               consulenza online

I costi di ogni consulenza online sono bonificati e fatturati prima di ogni incontro. Se diviene necessaria una verifica dell’evoluzione somatica nel paziente è necessario una diagnostica strumentale da effettuare presso strutture sanitaria attrezzate. L’esito  degli accertamenti diagnostici strumentali sono inviati per allegato ad una email al Dott. Fabio Farello.

La consulenza in medicina naturale online impegna un tempo di circa trenta minuti di collegamento  ed è strettamente personale.  Dopo aver eseguito la prima consulenza avendo aperto una relazione medico paziente, eventuali successivi incontri possono essere concordati secondo esigenze cliniche.

Skype è un programma che consente  una videoconferenza tra pc, tablet o smartphone. Se non si possiede la tecnologia per accedere alla consulenza online, è necessario organizzarsi tal senso prima. Una prova tecnica  dell’efficienza tecnologica raggiunta, precede il primo incontro online.

La consulenza online di Fabio Farello integra diverse discipline

L’atto medico online è la risposta migliore in ogni circostanza nella quale non è possibile recarsi fisicamente presso un professionista in visita. In tal caso la medicina naturale online sostituisce una relazione medico paziente reale che per i più svariati motivi si trova ad essere impedite

La consulenza online non può risolvere ogni problematica, ma riesce a gestirne comunque un numero considerevole. Gli strumenti di terapia utilizzabili online sono quelli che possono essere in tal modo prescritti:

  • igiene
  • pratiche
  • nutrizione
  • fitoterapia
  • integrazione
  • omotossicologia
  • omeopatia
  • terapia della parola

Tali strumenti non sono tutti prescritti contemporaneamente , ma combinazioni di loro a secondo dei cari. L’esperienza evidenza come nella terapia alternativa sia necessaria una estrema personalizzazione del trattamento che consideri la persona oltre la malattia.

La consulenza online aiuta anche a comprendere, quando necessario, l’ associazione corretta di medicina convenzionale e medicina naturale. L’analisi della situazione clinica dal malato, la valutazione degli esami diagnostici, dei diversi fattori aggravanti, dei campi emozionali, delle modalizzazioni e dell’insorgenza primaria possono aiutare nell’identificazione di una strategia terapeutica che integri tutti gli strumenti di terapia a vantaggio del paziente.

La consulenza online di Fabio Farello si applica nelle seguenti situazione.

I metodi sopra citati sono utile nel settore dei disturbi funzionali, nei disturbi stress correlati e per migliora la costituzione del soggetto. Questo aspetto è rilevante per aumentare la resilienza del singolo.  In particolare in tempi stress indotto, i disturbi di tutti i generi sono estesi notevolmente. Da eventi episodico diventano diventati evento quotidiano. Le nuove categorie conflittuali che aumentano lo stress sono:

  • minaccia economica
  • reclusione
  • minaccia di salute
  • guerra
  • prigionia
  • manipolazione chimica ambientale
  • riduzione della attività fisica
  • eccesso di  tecnologia
  • velocità dei processi
  • preoccupazioni medio lunghe
  • riduzione del riposo
  • carenze nutrizionali da alterazione del cibo
  • eccessi nutrizionali da ampia disponibilità di cibo di scarso valore
  • intossicazioni
  • abuso di farmaci
  • manipolazione mentale
  • perdita di valore emozionale

La consulenza online di Fabio Farello basa su un metodo

La medicina naturale online implica la definizione di un metodo di lavoro che permetta un confronto costruttivo tra modelli scientifici diversi. L’analisi causale della scienza occidentale e la sintesi induttiva delle scienze antiche, possono essere integrate in un’unica conoscenza che adotta contemporaneamente modelli logici diversi, per osservare meglio un’unica realtà.

Il vantaggio di una doppia prospettiva nell’osservare lo stesso malato, è la completezza dell’osservazione e il maggiore controllo dell’affidabilità delle conclusioni. Due modelli di riferimento, oltre a suggerire sinergie, sono anche una doppia sicurezza nel verificare le conclusioni diagnostiche e le indicazioni terapeutiche. Un approccio scientifico maturo, si occupa di unificare conoscenze e scienze.

La fisica e la biologia devono essere maggiormente considerate nella ricerca medica, di quanto purtroppo avviene, diventando strumento di validazione non prescindibile. Occuparsi del malato, significa porre in essere alcuni gesti semplici e risolutori, dietro i quali si estende un lungo cammino di conoscenza, mai esclusivamente chimico, ma considerando la chimica. La conoscenza proveniente da altre culture, proprio perché basandosi su presupposti diversi, estende lo sguardo conoscitivo oltre il nostro e deve essere intesa come una fonte di informazioni, da integrare con quelle relative alla fisica e alla biologia.

Perchè parlare con il paziente è necessario  consulenza online di Fabio Farello

La gestione cosciente dei conflitti biologici e la pacificazione emozionale sono un percorso di terapia preferibile e soprattutto migliorativo del quadro generale di ogni paziente.  Per la medicina naturale online lo scambio tra medico paziente è indirizzato alla ricerca del senso nelle lesioni. Si osservano con attenzione i comportamenti applicati senza disconoscere per nulla i meccanismi somatici per i quali  si realizzano nel corpo del paziente.

Al contrario la medicina naturale online cerca oltre la “meccanica” della malattia anche la finalità sensata delle lesioni nel contesto di una evoluzione prima personale, poi della stirpe e infine della specie. L’analisi delle sofferenze patite dal malato, dei diversi fattori aggravanti, dei campi emozionali, delle modalizzazioni e dell’insorgenza primaria possono aiutare nell’identificazione del conflitto sottostante per il singolo paziente.

Alcune lesioni possono determinare un notevole disagio sia interiore sia nella relazione con gli altri. Una valutazione del risentito personale connesso secondo la medicina biologica, rappresenta una possibilità prima di comprensione e successivamente di coscienza riguardo al senso implicato, premessa ineludibile per una loro modulazione o a seconda dei casi per la loro risoluzione.

Perchè si usano i rimedi di  Fitoterapia

fitoterapia

fitoterapia

La fitoterapia è una delle più antiche pratiche usate dall’uomo per curare i propri disturbi, se ne trovano tracce, difatti, in civiltà antichissime come quella degli egizi, degli indù, dei greci, dei cinesi, dei romani. Le sostanze usate nella fitoterapia sono moltissime e tutte completamente naturali, vengono raccolte nel loro periodo di maggiore efficacia chiamato “tempo balsamico”e poi trattate in modo da renderle utilizzabili esaltandone le proprietà curative.

Molti farmaci sono versioni sintetiche degli estratti vegetali, cioè contengono principi attivi che sono derivati da un componente vegetale. Chiunque decida di impiegare i rimedi di fitoterapia, deve comunque tenere in considerazione il fatto che non sempre i prodotti naturali sono completamente innocui, ci possono essere rischi di iperdosaggi o di particolari controindicazioni, pertanto, è sempre bene rivolgersi ad un medico prima di farne uso.

Agopuntura cosa è?

L’ agopuntura è apprezzata da operatori e pazienti come una medicina naturale priva di effetti collaterali degni di nota. L’agopuntura è una stimolazione di precise aree della cute tramite aghi è in grado di produrre effetti benefici in molte patologie.  L’agopuntura è una medicina antica riconosciuta dalla WHO Word Health Organization che esegue necessariamente un medico perfezionato nella tecnica.

La stimolazione agopunturale i è applicata con successo  sopratutto per la grande tollerabilità e il basso rischio iatrogeno del metodo. Nelle medicina naturale online, l’agopuntura è di notevole aiuto anche senza infissioni di aghi.  L’ agopuntura origina dalle conoscenze di Medicina Tradizionale Cinese, una miniera di sapienza non solo in campo medico. La metodica in medicina moderna si avvale però di processi scientifici di validazione, che la rendono fruibile anche nel mondo contemporaneo.

Nell’ambulatorio di medicina generale  si apprezza la stimolazione agopunturale sopratutto per il trattamento di patologie caratterizzate da dolore e disfunzione non lesionale. Si tratta delle richieste di trattamento più diffuse negli studi professionali di medicina generale.

Biompedenziometria si può fare durante la consulenza online di Fabio Farello?

La diagnostica bioimpedenziometrica non è eseguibile ancora online. Quando arriveranno gli holter bioimpedenziometrici, sarà possibile inviare al paziente uno strumento che collegherà al suo corpo e allo smartphone. La valutazione avverrà per via telematica. La bioimpedenziometria permette il monitoraggio e la personalizzazione della nutrizione-clinica. L’analisi della composizione corporea tramite bioimpedenziometria è utile anche per la diagnosi di svariati disturbi oltre che predittiva dell’andamento e dei risultati ottenibili con una nutrizione-clinica.

Gli sviluppi notevoli della nutrizione-clinica come strumento di terapia in numerose malattie e nelle applicazioni preventive sono in relazione sia alle acquisizioni scientifiche in campo dell’elettrofisiologia, sia allo sviluppo tecnologico di corrispettiva strumentazione. La bioimpedenziometria è priva di effetti collaterali e ben tollerato da tutti i pazienti in quanto esame non invasivo. Il dispositivo di bioimpedennziometria è in grado di prelevare tutti i parametri con un test della durata di circa sei secondi, mediante l’applicazione di quattro elettrodi cutanei. Il prelievo è successivamente elaborato tramite processi di reverse engineering.

Tutti i parametri testati sono connotati da una alta affidabilità del dato e evidenziano un margine di errore pari a circa 1% . Sono esclusi dalla bioimpedenziometria le donne in stato di gravidanza e portatori di pacemaker. Lo studio del Dott. Fabio Elvio Farello a Roma adotta la bioimpedenziometria sui pazienti in prima visita e ai successivi controlli. Al momento  purtroppo la versione online è ancora a livello di studio.

Quando utilizzare la omotossicologia   consulenza online

La storia dell’omotossicologia confluisce in un metodo naturale di stimolare le capacità del paziente a promuovere la propria omeostasi. Un organismo che elimina efficacemente le tossine esogene ed endogene acquisisce una maggiore capacità omeostatica e pertanto facilità la propria guarigione. Inoltre la modulazione delle funzioni ottenuta tramite piccoli stimoli non produce effetti piccoli, ma regolazione biologica.

L’omotossicologia vanta nei confronti dell’omeopatia classica una maggiore modernità nei tempi di lavorazione di un evento clinico e sopratutto una validazione dei rimedi secondo standard e metodo accettati. L’obiettivo del trattamento omotossicologico e la riattivazione tramite rimedi efficaci della capacità di ogni paziente nel promuovere la propria salute.

I rimedi dell’ omotossicologia aumentano i processi di regolazione ovvero implementano la capacità del soggetto di ripristinare e mantenere la propria salute. I rimedi omotossicologici non sono dunque concepiti solo a livello sintomatologico. Al contrario la loro composizione è sopratutto orientata alla situazione disregolativa che ingenera la malattia. Con rimedi concernenti il metabolismo cellulare, all’attivazione degli emuntori e al drenaggio connettivale, sono implicate anche le cause del sintomo.

Omeopatia:  funzionamento e applicazioni

Il rimedio di omeopatia trova ampie applicazioni nella medicina biologica per il trattamento di molti disturbi, nella prevenzione e per i campi emozionali dei pazienti. L’ omeopatia è una medicina europea che risale alla fine del millesettecento. Il fondatore dell’omeopatia Samuele Hahnemann (1755-1843) medico e  farmacista fece un’osservazione eseguendo studi sull’uso della corteccia di China per le febbri malariche. L’intossicazione o le controindicazioni da uso prolungato della corteccia di china provocavano disturbi simili a quelli per i quali erano somministrati.

La storia evidenzia come una sostanza utile al trattamento di una determinata malattia, poteva anche causarla. Hahnemann deduceva in seguito a questa osservazione, che i disturbi provocati da una qualsiasi sostanza, se somministrata nelle dosi opportune a un uomo sano sono da considerare le indicazioni della stessa sostanza per un uomo malato.  In  medicina omeopatica ” Similia Similibus Curantur”  è la massima che ispira da allora i medici che la praticano.

Chi deve praticare medicina naturale online

La medicina naturale  è un atto medico.   Pertanto le metodica deve essere essere esercitate esclusivamente da un medico esperto.   Il paziente può verificare  l’operatore tramite l’ iscrizione dell’operatore presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registrio dei medici che praticano le medicine alternative.

Infatti l’iscrizione ai Registri consente  un controllo di qualità relativamente alla formazione ricevuta dal medico. Inoltre a facilitare tale verifica all’Ordine dei Medici di Roma, il Registro si può consultare anche online. La medicina naturale online  non si contrappone ne sostituisce  le linee guida della medicina convenzionale. Al contrario  essa è associabile ad altre forme di terapia oltre che in prevenzione.

Fabio Farello