Alimenti crudi o cotti? – Quale scelta migliora la nostra salute

Alimenti crudi o cotti? – Quale scelta migliora la nostra salute

alimenti

alimenti

La crescente coscienza che la salute dipende molto dalla qualità degli alimenti ingeriti, pone tra molti altri quesiti, quello se preferirli crudi o cotti. I pregiudizi in merito, gli interessi industriali, la pubblicità e una la visione filosofica o dottrinale nella dieta,  inlfuenzano molto tale scelta, ma occorre un riferimento oggettivo per potersi orientare tra le molte opinioni e promozioni. Lo scontro è certamente più duro tra i carnivori praticanti e i vegani crudisti. Ma certamente la questione se gli alimenti siano da preferire crudi o cotti attraversa trasversalmente tutte le scuole di pensiero. Al fine di comprendere meglio le problematiche implicate è necessario distinguere la questione infettiva da quella strettamente nutrizionale. La cottura può infatti neutralizzare negli alimenti la presenza di un carica batterica impropria, che non dovrebbe esserci in un cibo sano. La preferenza per il cibo cotto come forma di bonifica batterica esula dalla domanda che si pone il presente articolo. Se un cibo è “sporco” bisognerebbe rimuovere infatti le cause di questa condizione invece di cuocerlo.  Leggi tutto.

Omeopatia in crescita

Omeopatia in crescita

omeopatia

omeopatia

Secondo una indagine ISTAT l’Italia è il terzo mercato  per volume e interesse verso l’ omeopatia dopo Francia e Germania, che da sempre rivendicano entrambe la paternità del metodo. Sempre secondo l’ISTAT 4,1% degli italiani  ne fa uso, in barba alla crisi economica e agli sforzi  operati dal governo, dalle aziende farmaceutiche e dai media per sopprimere il settore. Si tratta di numeri imponenti che se sommati a quelli registrati nell’Ue  arrivano a oltre 100 milioni di cittadini europei che preferiscono curarsi con rimedi omeopatici.  Anche la Svizzera si è convinta del bontà del metodo e  ha dichiarato l’intenzione di inserire l’omeopatia dal maggio 2017, nello status di medicina convenzionata insieme ad altre cinque terapie complementari.   Leggi tutto.

Naja tripudians – Rimedi di omeopatia online

Naja tripudians

 Rimedi omeopatia online

Naja tripudians è uno dei rimedi di omeopatia. L’omeopatia adotta rimedi a microdosi secondo il principio della similitudine. I rimedi di omeopatia riportati nella materia medica online sono descritti sinteticamente riguardo alle proprieta che esprimono, per la comprensione di che li utilizza, purché prescritti dal medico omeopata. La materia medica online non sostituisce in nessun caso la visita e la prescrizione di un omeopata. I rimedi di omeopatia online vengono descritti tramite il carattere, le modalizzazioni e gli organotropismi espressi. I rimedi di omeopatia sono  posti in relazione anche a punti di agopuntura per l’agopuntura omeopatica o per la loro manipolazione percutanea.

Nome e provenienza di Naja tripudians:

Naja tripudians viene anche chiamato serpente dagli occhiali, vive in tutto il Sud-Est asiatico, è molto velenoso e appartiene alla famiglia degli Elapidi, il rimedio si ricava dal veleno dell’animale.  Leggi tutto.

Agopuntura e Omotossicologia: Capitolo 6 pag. 160 terapia

 Agopuntura e Omotossicologia:  Capitolo 6 pag. 160

terapia

Le informazioni sui rimedi, derivanti dai prooving, definiscono la Prevalenza di Fase del rimedio  e l’affinità con precise Orbite Funzionali. Nux vomica, ad esempio, mostra affinità sia per l’Orbita Funzionale Stomaco che per l’Orbita Funzionale Fegato. Ad ogni alterazione di Equilibrio di Fase, nelle 12 Orbite Funzionali,  vengono associati rimedi omeopatici  esprimenti nel prooving, una sintomatologia significativa, in tal senso.
Dunque non si tratta di nuovi dati sul rimedio, ma semplicemente di un archivio dati, organizzato in modo utile all’impiego per la MTC.
Il COE è un database che assolve all’esigenza di disporre delle informazioni per impiegare rimedi omeopatici in associazione con l’ agopuntura.
La MTC è un insieme di tecniche mediche di cui la principale è la Farmacologia Tradizionale Cinese. Un trattamento esclusivamente agopunturale, è possibile  in certi casi, ma limitante per la tecnica che si esprime al meglio in associazione  con altre forme di terapia.

Il  medico di MTC  associa all’agopuntura molte altre risorse,  di cui la centrale è la fitoterapia e a questo scopo dispone di una farmacopea con la qualificazione energetica di ogni rimedio fitoterapico.
Il suo lavoro è associare le somministrazioni di rimedi fitoterapici composti, a dosi specifiche, ad altre tecniche, tra cui l’agopuntura. La ricettazione di un trattamento completo, si avvale di diversi interventi, di cui l’agopuntura e certamente quello che in occidente ha trovato maggiore spazio. Non di meno l’agopuntura è parte della MTC, ma non può da sola ottenere, ciò che si ottiene con la sinergia di più strumenti.

L’associazione di fitoterapia tradizionale cinese e agopuntura è rispettosa dunque di un’ortodossia nel metodo, ma ha evidenziato per i medici in Europa, una serie di problematiche. Gli standard qualitativi, nella produzione dei rimedi di provenienza cinese, sono senza dubbio diversi dai parametri accettati in EuropaLeggi tutto.

Agopuntura e Omotossicologia: Capitolo 8 pag. 220 terapia

Agopuntura e Omotossicologia:  Capitolo 8 pag. 220

prontamente modificato, al mutare delle condizioni. In questi casi, è necessario valutare una copertura farmacologica o una tecnica chirurgica. Una terapia di regolazione quando il malato esprime la Sequenza di Violazione non può essere la prima scelta. Dove il malato non regola si valuti sempre una prescrizione Acqua.

Le 5 Fasi Evolutive e la Tavola delle Omotossicosi, sono uno strumento semplice ed efficace per comprendere il malato oltre al sintomo attualmente espresso. L’impostazione della terapia, ne viene influenzata in modo determinante. Infatti oltre ad un approccio indirizzato verso il sollievo del sintomo espresso, si apre un percorso proteso a migliorare la regolazione di sistema. Il malato è accompagnato dal medico in una lettura della sua vita a ritroso nel tempo, per strutturare il processo di guarigione, completo.

Gli eventi sono ordinati nel tempo e tale ordine è un’informazione precisa e determinante. Nulla di ciò che osservano i terapeuti, può esulare dal suo aspetto ritmico e sequenziale. Il movimento della terra sul proprio asse, è il riferimento ineluttabile nella valutazione di questi parametri.  Leggi tutto.

Overtraining e agopuntura omeopatica

Overtraining e agopuntura omeopatica

Overtraining e agopuntura

Overtraining e agopuntura

L’ agopuntura omeopatica ha molte applicazioni in terapia, ma può essere impegnata anche per trattare lo sportivo in overtraining. Nel metodo di stimolazione i rimedi di omeopatia in formulazione iniettabile sono infiltrati  localmente su agopuntia coerenti con le finalità del trattamento.  Si tratta di una tecnica integrata  che impegna due delle maggiori medicine alternative in una modalità congiunta.,  apprezzata da medici che la praticano e dai loro pazienti per l’ elevata sicurezza e tollerabilità.  Leggi tutto.

Amenorrea e agopuntura omeopatica a Roma

Amenorrea e agopuntura omeopatica a Roma

Agopuntura omeopatica e amenorrea

Agopuntura omeopatica e amenorrea

L’ agopuntura omeopatica è applicata quando l’ amenorrea costituisce una risposta adattativa a stress per regolarizzare il sistema neurovegetativo.  L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione di rimedi di omeopatia in formulazione iniettabile su punti di agopuntura coerenti. Si tratta di una metodica che utilizza omeopatia e agopuntura in un unico atto medico. L’ agopuntura omeopatica valorizza la sinergia tra due medicine naturali, mantenendo la loro elevata tollerabilità. L’ amenorrea è quella condizione caratterizzata dall’assenza non fisiologica delle mestruazioni.   Leggi tutto.