Antropometrica per prescrivere e monitorare l’ agopuntura

Antropometrica per prescrivere e monitorare l’ agopuntura

Antropometrica

Antropometrica

L’ antropometrica è necessaria per prescrivere correttamente il trattamento in agopuntura , monitorare il decorso del trattamento e valutare la salute del paziente. L’antropometria è una disciplina medica che si occupa di misurare il corpo umano  nelle sue componenti, al fine di progettare la terapia non solo nel campo dell’agopuntura. L’  antropometrica permette il monitoraggio di ogni forma di terapia, è  utile per la diagnosi di svariati disturbi ed è infine predittiva  dei risultati ottenibili.  Gli sviluppi tecnologici notevoli degli strumenti di antropometria sono in relazione alle acquisizioni scientifiche in campo dell’elettrofisiologia e del reverse engineering. Questi consentono oggi di avere su molti parametri una attendibilità non inferiore agli esami di laboratorio e ad un costo estremamente contenuto. L’ antropomertica non richiede digiuno, è priva di effetti collaterali e ben tollerata da tutti i pazienti in quanto analisi non invasiva.  Leggi tutto.

Osteoporosi e agopuntura

Osteoporosi e agopuntura

osteoporosi

osteoporosi

L’ osteoporosi  è una malattia caratterizzata dalla perdita di massa ossea e resistenza causata da fattori nutrizionali, metabolici o patologici. L’incidenza della malattia è in aumento. L’agopuntura non è la cura della osteoporosi, ma contribuisce a ridurre in modo significativo quei farmaci che possono causarla. L’uso di farmaci cortisonici e antifiammatori nella cura del dolore e della flogosi cronica contribuisce infatti in modo significativo alla osteoporosi e l’agopuntura è uno strumento importante per ridurre questo carico.  Generalmente l’osteoporosi viene considerata una patologia a carico delle ossa, ma si tratta di una sofferenza sistemica con interazioni significative con molte altre malattie.  Leggi tutto.

Sonno bifasico e agopuntura omeopatica

Sonno bifasico e agopuntura omeopatica

sonno bifasico

sonno bifasico

Il sonno bifasico definisce l’ abitudine a segmentare il sonno in due fasi della notte separate da un periodo di veglia. Il sonno bifasico si distingue dal monofasico  che invece non è interrotto da una veglia.  Il sonno è  generalmente polifasico nel neonato, bifasico nel bambino che dorme a lungo anche il pomeriggio e diventerebbe monofasico nell’adulto.  In realtà l’uomo inserito in un contesto naturale praticava un riposo notturno bifasico. I nostri antenati dormivamo in due periodi più brevi intervallati da attività. Tutto il sonno accadeva entro un lasso di tempo maggiore che iniziava con 3 o 4 ore di riposo profondo, seguito da una fase in cui si era attivi e poi si dormiva di nuovo fino al mattino. Anche nei mammiferi dai quali l’uomo discende il sonno è bifasico, suggerendo che si tratta di un adattamento sensato e naturale.

  Leggi tutto.

Paresi del facciale e agopuntura omeopatica

Paresi del facciale e agopuntura omeopatica

paresi del facciale

paresi del facciale

L’ agopuntura omeopatica è applicata nella cura della paresi del nervo facciale come stimolante  antinfiammatorio privo di effetti collaterali degni di nota. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione intradermo e sottocute di rimedi omeopatici in formulazione iniettabile su agopunti coerenti con la malattia sottostante. Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale. Il metodo basa sull’applicazione congiunta di due delle MNC Medicine Non Convenzionali maggiormente apprezzate, senza disperdere la caratteristica elevata tollerabilità biologica. La paralisi del nervo facciale è  una malattia di un nervo cranico che si manifesta con la compromissione della mimica su un lato del volto.  Il nervo facciale è detto tale perchè innerva la muscolatura mimica del volto.  Leggi tutto.

Reumatismo e agopuntura omeopatica

Reumatismo e agopuntura omeopatica

reumatismo

reumatismo

L’ agopuntura omeopatica è applicata nella cura del reumatismo,  come antinfiammatorio, analgesico privo di effetti collaterali degni di nota. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione intradermo e sottocute di rimedi omeopatici in formulazione iniettabile sia sulla zona di proiezione del dolore, sia agopunti coerenti con la malattia sottostante. Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale e semplicemente analgesico. Il metodo basa sull’applicazione congiunta di due delle MNC Medicine Non Convenzionali maggiormente apprezzate,senza disperdere la caratteristica elevata tollerabilità biologica. Il reumatismo non è un termine utilizzato dai medici ma non di meno diffuso per indicare diverse malattie che possono riguardare  organi oltre che articolazioni. Alcune di queste malattie sono considerare impropriamente come reumatismo per una apparente similitudine dei sintomi,   Leggi tutto.

Charles Bonnet; la sindrome di Charles Bonnet

Charles Bonnet; la sindrome di Charles Bonnet

charles bonnet

charles bonnet

La sindrome di Charles Bonnet descrive una sofferenza per allucinazioni visive o sonore che si verifica in soggetti audiolesi o videolesi. Spesso si tratta di soggetti anziani, ma possono essere affetti anche i giovani. I pazienti vede immagini o percepiscono suoni che non appartengono al contesto reale, ma si sostiuiscono alla assenza di contenuti provenienti dagli organi di senso. Le aree del cervello che sono deputate alla decodifica dei segnali provenienti dagli organi senso in immagini visivi o suoni ,  diventano autonome nei pazienti videolesi o audiolesi.  Queste aree  come dimostra la diagnostica  funzionale del cervello, producono attività non correlata alla funzione  degli organi di senso ai quali sono o erano connesse. Le immagini o suono non sono controllabili e non sono riferibili al contesto mnemonico, psichico e personale del paziente.   Leggi tutto.

Terapia del dolore e agopuntura omeopatica

Terapia del dolore e agopuntura omeopatica

terapia del dolore

terapia del dolore

Per la terapia del dolore è utile l’ agopuntura come terapia antinfiammatoria miorilassante e analgesica priva di effetti indesiderati. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione intradermo e sottocute rimedi omeopatici in formulazione iniettabile  sia  sulla zona di proiezione del dolore, sia agopunti  coerenti con la malattia sottostante.  Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale e semplicemente analgesico. Il metodo basa sull’applicazione congiunta di due delle MNC Medicina Non Convenzionali maggiormente apprezzate,senza disperdere la caratteristica elevata tollerabilità biologica. L’impiego del metodo è una forte stimolazione ed è particolarmente importante per la cura delle patologie infiammatorie  che provocano oltre al dolore, anche disfunzione e lesione. L’ agopuntura omeopatica  come terapia del dolore include sempre oltre il trattamento locale anche la stimolazione do agopunti  coerenti con la diagnosi clinica, costituendo una terapia efficiente  senza gli effetti collaterali dei farmaci. La tecnica di somministrazione di rimedi di omeopatia iniettabile evidenzia molteplici altri  campi di applicazione oltre la analgesia.  Leggi tutto.