Osteoporosi e agopuntura

Osteoporosi e agopuntura

osteoporosi

osteoporosi

L’ osteoporosi  è una malattia caratterizzata dalla perdita di massa ossea e resistenza causata da fattori nutrizionali, metabolici o patologici. L’incidenza della malattia è in aumento. L’agopuntura non è la cura della osteoporosi, ma contribuisce a ridurre in modo significativo quei farmaci che possono causarla. L’uso di farmaci cortisonici e antifiammatori nella cura del dolore e della flogosi cronica contribuisce infatti in modo significativo alla osteoporosi e l’agopuntura è uno strumento importante per ridurre questo carico.  Generalmente l’osteoporosi viene considerata una patologia a carico delle ossa, ma si tratta di una sofferenza sistemica con interazioni significative con molte altre malattie.

L’osteoporosi oltre alla interazione con molte e gravi malattie  predispone comunque a un maggior sviluppo di fratture patologiche. La malattia  pertanto comporta una diminuzione della qualità o della speranza di vita e di complicanze e deve essere adeguatamente trattata.  I farmaci che più frequentemente la causano sono invece i seguenti, cortisonici, antinfiammatori, antiepilettici, anticoagulanti e diuretici. Fra le varie malattie ossee è la più diffusa, colpisce entrambi i sessi, maggiormente quello femminile. L’osteoporosi si suddivide in primaria o secondaria ovvero conseguenza di malattia o farmaci. Tra le malattie che possono causarla sono da maggiormente frequenti:

  • malattie della tiroide
  • menopausa
  • immobilizzazione,
  • ipogonadismo
  • carenze di calcio, magnesio, vitamina D, vitamina K e altri importanti micronutrienti,
  • iperparatiroidismo
  • morbo di Cushing

L’osteoporosi si manifesta inizialmente con una diminuzione del tono calcico nella massa ossea o osteopenia. La diagnosi di perdita del tono calcico è primariamente basata sulla densitometria ossea, La causa è nella perdita dell’equilibrio fra osteoblasti e osteoclasti e nella acidificazione. Uno stile di vita adeguato, con implementazione di alimenti alcalini è necessario.  Un aumento della attività fisica sopratutto nella prima parte della giornata è altrettanto la base di ogni trattamento. La terapia convenzionale  si avvale della supplementazione di vitamina D e calcio, dei  farmaci cosiddetti “anti-riassorbitivi”  o osteoformativi, degli ormoni e dei bifosfonati.

L’agopuntura non è una terapia diretta dell’osteoporosi, ma provvede ad una gestione del dolore e delle infiammazione diminuendo la necessità di cortisonici e antidolorifici. Il suo valore non risiede soltanto nell’analgesia, in altre parole la sua capacità di ridurre il dolore. L’ agopuntura tramite gli effetti miorilassanti, antiinfiammatori e immunomodulanti agisce sulle cause di molte patologie che richiedono altrimenti impiego di farmaci. L’ agopuntura è atto medico somministrato da un esperto. .L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro che praticano  l’ agopuntura, predisposto e consultabile presso l’Ordine, sono una indicazione e garanzia sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore. L’ agopuntura non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma al contrario stabilisce con esse una virtuosa sinergia e una straordinaria opportunità anche a livello di prevenzione.

Dott. Fabio Elvio Farello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *