IBS e agopuntura

IBS e agopuntura

IBS

IBS

L’ agopuntura è utile nel trattamento della  IBS , Irritable Bowel Syndrome o sindrome del colon irritabile, in  per gli effetti sedativi, antispastici e antinfiammatori privi di controindicazioni degne di nota. La tecnica consiste nella stimolazione di agopunti significativi con un ago bimetallico al fine di suscitare una risposta nel sistema neurovegetativo che governa tra le molte funzioni anche la digestione. La IBS è una patologia caratterizzata dall’infiammazione spesso cronica del colon. I disturbi generalmente associati alla IBS sono: dolore, spasmi, gonfiore, variazione di consistenza delle feci e tenesmo. Il paziente affetto lamenta anche altra sintomatologia anche se meno frequentemente ovvero alitosi, bruciore in bocca o in gola, cattivo sapore, nausea, vomito, il senso di sazietà precoce, dolori all’ano ed al perineo.

La diagnosi  è clinica ma si richiede a livello strumentale la radiografia del colon, ricerca nelle feci di sangue e colonscopia endoscopica o virtuale. La diagnostica strumentale non è necessaria per la diagnosi, ma per escludere altre patologie coincidenti  che richiedono però ben altra terapia.  L’ agopuntura è  preceduta pertanto da una visita medica che includa nel trattamento esclusivo solo quei  pazienti  con disturbo funzionale e non lesionale del colon.  Una diagnosi precisa permette dunque di includere correttamente il paziente affetto in un protocollo di terapia adeguato. Nel caso di IBS che compare come sintomo associato a ben più grave patologia, l’ agopuntura non è controindicata, aiuta certamente i trattamenti, ma non sostituisce terapia adeguata alla malattia. L’ agopuntura è efficace  da sola sulla IBS quando espressione di cattiva alimentazione e\o quando espressione della risposta somatica a stress patito.

Il IBS è infatti una delle malattie psicosomatiche più comune e si manifesta tramite un campo emozionale caratterizzato da tristezza. Il paziente affronta i conflitti talvolta con eccessiva preoccupazione, altre volte con disoccupazione di sé, ovvero trascurandosi. L’ agopuntura nel trattamento della IBS considera i campi emozionali e i conflitti biologici risentiti dal paziente, determinanti nell’insorgenza di questa patologia. Il pregio del trattamento risiede anche nel fornire uno strumento valido anche per la prevenzione delle recidive oltre che certamente  per la cura delle fasi acute. Somministrare agopuntura è atto medico . L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso i Registri dei medici che praticano  l’ agopuntura sono una opportunità di verificare la formazione ricevuta dell’operatore. L’ agopuntura  non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma si associa senza problemi particolari a tutte le altre forme di terapia.

Dott. Fabio Elvio Farello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *