Paresi del facciale e agopuntura omeopatica

Paresi del facciale e agopuntura omeopatica

paresi del facciale

paresi del facciale

L’ agopuntura omeopatica è applicata nella cura della paresi del nervo facciale come stimolante  antinfiammatorio privo di effetti collaterali degni di nota. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione intradermo e sottocute di rimedi omeopatici in formulazione iniettabile su agopunti coerenti con la malattia sottostante. Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale. Il metodo basa sull’applicazione congiunta di due delle MNC Medicine Non Convenzionali maggiormente apprezzate, senza disperdere la caratteristica elevata tollerabilità biologica. La paralisi del nervo facciale è  una malattia di un nervo cranico che si manifesta con la compromissione della mimica su un lato del volto.  Il nervo facciale è detto tale perchè innerva la muscolatura mimica del volto.

Esistono più cause per la paresi del facciale anche se prevalgono le forme nella quali non si trova un nesso causale ben definito. Tra le cause intra craniche ovvero le più rare, si osservano neoplasie, meningiti e disturbi vascolari . Più frequenti  anche se sempre rare sono le cause temporali ovvero le  fratture della rocca petrosa, e le malattie dell’orecchio medio. La maggior parte delle paresi resta però senza una causa organica ben definibile.

I sintomi più comuni della paresi del facciale sono:

  • apertura della bocca deviata verso il basso
  •  palpebra aperta
  •  rughe appiattite
  •  sopracciglia abbassata
  •  epifora, perdita involontaria di lacrime
  •  perdita della sensibilità gustativa dei 2/3 anteriori della lingua

Nella maggior parte dei pazienti affetti, la paralisi facciale tende ad risolversi  da sola, tuttavia  in alcuni pazienti i disturbi compaiono in  modo particolarmente  intenso e sono denotati di persistenza. In questi casi una remissione può richiedere mesi. La medicina convenzionale adotta in questi casi corticosteroidi e antivirali anche se non è ancora del tutto chiarita l’utilità di questa cura. Nei rari casi di paresi del facciale denotati da una causa identificabile, la terapia è indirizzata verso la stessa. Talvolta, è necessario l’intervento  di decompressione chirurgica.

L’ agopuntura omeopatica può essere associata nei trattamenti  come stimolante e antinfiammatorio privo di effetti collaterali degni di nota   L’ agopuntura omeopatica richiede all’ agopuntore una conoscenza profonda dell’ omeopatia poter prescrivere congiuntamente questa terapia.L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro che praticano  sia l’ agopuntura, sia  omeopatia,  tutti predisposti e consultabili presso l’Ordine, sono una indicazione e garanzia sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore. L’ agopuntura omeopatica  non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma al contrario stabilisce con esse una virtuosa sinergia e una straordinaria opportunità anche a livello di prevenzione.

Dott. Fabio Elvio Farello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *