Agitazione psicomotoria e agopuntura omeopatica

Agitazione psicomotoria e agopuntura omeopatica

Agitazione a agopuntura

Agitazione a agopuntura

L’ agopuntura omeopatica è utile nei pazienti con  agitazione psicomotoria per  somministrare un effetto sedativo naturale e contenere i disagi neurovegetativi connessi.  L’agitazione psicomotoria è uno status di irrequietezza interiore che può essere esteriorizzato dalla persona in vari modi ma tutti denotati da un eccesso di reattiva e da permanenza. L’ agopuntura omeopatica in tale contesto  estrinseca un effetto ansiolitico mediato sia della liberazione di  endorfine dovuta agli aghi, sia dai prodotti omeopatici  utilizzati. L’ agopuntura omeopatica è congiunge in un unico atto medico agopuntura e omeopatia.  Si tratta della sommnistrazione dei rimedi omeopatia iniettabile  tramite infiltrazione intradermo e sottocute  su punti di agopuntura  indicati per la patologia da trattare.  Questa metodica è  una forte stimolazione ed è apprezzata dai pazienti anche perchè non induce dipendenza ed è priva di effetti secondari sgraditi.   Leggi tutto.

Sonnolenza e agopuntura

Sonnolenza e agopuntura

sonnolenza

sonnolenza

La sonnolenza è uno stato di ridotta attenzione al mondo con concentrazione progressiva di tutte le energie al fine di resistere al sonno, oppure al fine di raggiungere un luogo idoneo al sonno. La sonnolenza comporta un abbandono dei normali livelli di guardia con rischi talvolta considerevoli. La sonnolenza è un sintomo aspecifico riconducibile ad un squilbrio tra fase di lavoro e fase di riposo, a stress, a intossicazione o a malattia. La sonnolenza è considerata un MUS ovvero Medically Unexplained Physical Symptoms. Si tratta di un disturbo estremamente diffuso, pericoloso perchè trascurato e associato a deficit nel mantenimento della propria o altrui sicurezza. Anche la classe medica trascura spesso la sonnolenza, perchè non dispone di strumenti cognitivi idoei a lavorare con sintomi aspecifici. Pertanto o si procede con indagini strumentali a tappeto o si stenta a valorizzare il sintomo in un contesto complessivo. La risposta più comune quanto errata alla sonnolenza è dunque l’utilizzo di stimolanti. Questi come tutti gli inganni e illusioni hanno un certo effetto iniziale per poi successivamente aggravare il quadro.  Leggi tutto.

Mancinismo e agopuntura

Mancinismo e  agopuntura

mancinismo

mancinismo

Il mancinismo è una variante biologica che ha consentito la sopravvivenza del’essere umano  in condizioni che talvolta non lo consentivano. Studi sulle impronte nei disegni preistorici evidenziano come le percentuali di mancini sulla popolazione erano durante le glaciazioni coerenti con le attuali.  La presenza di uomini e donne mancini è importante in relazione alla biovarianza, ovvero la capacità di una specie di produrre varianti comportamentali significative, in modo da disporre sempre di quella che risolve un ipotetico conflitto connesso alla sopravvivenza. In biologia il termine usato è ridondanza. Una culminante biologica si conserva attraverso la ridondanza di supplenti funzione.  La presenza di varianti comportamentali consente arricchimento culturale, opportunità di crescita e vantaggio selettivo. Si osserva non a caso una rilevante presenza di mancini tra i personaggi illustri della politica, scienza e storia. Il mancinismo oltre a proteggere la vita umana è anche fonte di ispirazione e crescita. Il mancino lateralizza la dominanza nella abilità biomeccanica sul lato sinistro, mantenendo tutte le altre allocazioni funzionali del sistema nervoso centrale esattamente dove si collocano nel destrimane. La natura ha previsto pertanto che la abilità biomeccanica potesse esprimersi a seconda della genetica e favorevolmente per la specie umana sia sul lato destro, sia sul lato sinistro.  Leggi tutto.

Geriatrici e agopuntura

Geriatrici e agopuntura

Rimedi geriatrici

Rimedi geriatrici

L’agopuntura può essere considerata tra i rimedi geriatrici in quanto antinfiammatorio naturale in grado di agire anche come antidolorifico mentre modula peraltro positivamente le malattie stress correlate. I geriatrici sono sostanze in grado di interferire con i processi di invecchiamento. Nell’uso comune del termine si arriva a considerare tra i geriatrici tutti i farmaci che sono somministrati ai pazienti anziani. I geriatrici in realtà sono quei presidi di terapia in grado di rallentare i la progressione dei biomarcatori collegati all’invecchiamento, migliorando la funzionalità cellulare, d’organo e dell’intero organismo. La lunghezza dei telomeri si è accreditata da tempo come il biomarcatore primario dell’invecchiamento. La presenza di infiammazione cronica, insulinoresistenza, i radicali liberi, la genetica, lo stress e molti altri fattori incidono complessivamente sulla lunghezza dei telomeri, accorciando la vita.   Leggi tutto.

Perfezionismo patologico e agopuntura

Perfezionismo patologico e agopuntura

perfezionismo

perfezionismo

L’agopuntura può essere applicata nel trattmento delle malattie stress correlate tra la quali anche il perfezionismo patologico. Il perfezionismo patologico caratterizza quella sofferenza dell’ anima che compensa il dolore rifiutando qualsiasi imperfezione.Questa malattia appartiene ai disturbi ossessivi-compulsivi secondo la psicologia e al campo emozionale ipocollera secondo medicina tradizionale cinese. Il perfezionismo patologico è definito secondo la medicina antica, come una compensazione della impossibilità ad esprimere la propria collera. La collera non espressa per i più svariati motivi diventa una tensione al raggiumento di  obiettivi irrilevanti. Questi in quanto tali, non creano problemi di opposizione e consentono comportamenti, che in caso di collera franca indurrebbero un pesante contrasto sociale.  Leggi tutto.

Sonno bifasico e agopuntura omeopatica

Sonno bifasico e agopuntura omeopatica

sonno bifasico

sonno bifasico

Il sonno bifasico definisce l’ abitudine a segmentare il sonno in due fasi della notte separate da un periodo di veglia. Il sonno bifasico si distingue dal monofasico  che invece non è interrotto da una veglia.  Il sonno è  generalmente polifasico nel neonato, bifasico nel bambino che dorme a lungo anche il pomeriggio e diventerebbe monofasico nell’adulto.  In realtà l’uomo inserito in un contesto naturale praticava un riposo notturno bifasico. I nostri antenati dormivamo in due periodi più brevi intervallati da attività. Tutto il sonno accadeva entro un lasso di tempo maggiore che iniziava con 3 o 4 ore di riposo profondo, seguito da una fase in cui si era attivi e poi si dormiva di nuovo fino al mattino. Anche nei mammiferi dai quali l’uomo discende il sonno è bifasico, suggerendo che si tratta di un adattamento sensato e naturale.

  Leggi tutto.

Sistema nervoso autonomo e agopuntura

Sistema nervoso autonomo e agopuntura

sistema nervoso autonomo

sistema nervoso autonomo

Il sistema nervoso autonomo è rilevante per comprendere il funzionamento dell’agopuntura e per prescrivere il trattamento. Il sistema nervoso autonomo è quell’insieme di cellule nervose che innervano gli organi interni e le ghiandole, controllando le cosiddette funzioni vegetative, ossia quelle funzioni che generalmente sono al di fuori del controllo  conscio. Si tratta della interfaccia tra inconscio e corpo e ha la funzione di regolare l’omeostasi dell’organismo. Si suddivide in due categorie ovvero il sistema simpatico e il sistema parasimpatico. Il primo ovvero il simpatico si attiva in relazione alla  funzione di attacco o fuga (fight or flight) mentre  il secondo il parasimpatico agisce nella regolazione degli organi e visceri. Il sistema nervoso autonomo si biliancia pertanto a secondo delle situazioni ambientali e interior, i alla ricerca della migliore strategia automatica tesa alla sopravvivenza.  Leggi tutto.